NINOS DU BRASIL

NINOS-DU-BRASIL

 

https://www.facebook.com/NinosDuBrasil?fref=ts

Batucada, minimal, electro-punk. Ninos Du Brasil è un progetto le cui origini e provenienza sono rimaste avvolte nel mistero più nero fin da quando si è cominciato a parlare di loro. Dediti a un’ardita quanto improbabile commistione di batucada e noise, samba ed elettronica, le loro sporadiche apparizioni live sono immediatamente divenute leggendarie e mitologiche probabilmente anche perché,…

Prendete quindi un personaggio come Nico Vascellari, poliedrico performer dell’underground italiano e fatelo collidere con un sempre più tarantolato Nicolò Fortuni, voce degli Smart Cops e batterista dei Man on Wire. Se poi ci aggiungete pure, Riccardo Mazza, già chitarra degli A Flower Kollapsed, bè allora la strada verso l’entropia è bella che pronta.

Questi sono i Ninos Du Brasil: House Brasiliana, la definì Nicolò durante una nostra chiacchierata in tempi non sospetti. Ma etichettare i Ninos è cosa ardua.

La cosa più irriverente e assolutamente originale di questo lavoro, è l’attacco primordiale che sferra alle viscere di chi l’ascolta.

Tuppelo, singolo di lancio di Muito N.D.B, in cui cozzano magistralmente percussioni, maracas, synth, fischietti e una miriade di altre cose, ha il potere di causare, durante l’ascolto, una sorta di trip quasi escatologico.

Seconda prova per il duo tutto nostrano Nico Vascellari e Nicolò Fortuni alias Niños du Brasil. Dopo un primo brillante esordio targato La Tempesta, per questa loro seconda fatica, “Novos Misterios”, i due giungono nientepopodimeno che alla Hospital Productions, etichetta-chiave per quanto riguarda la scena noise/industrial, posseduta tra l’altro da un personaggio cruciale come Prurient. Il salto di qualità è palese e riconoscibile tanto da proitettare il loro moniker nei più importanti festival in giro per il globo.